Quanto è importante il telaio per un giradischi con vinile?

Il rinnovato interesse per i giradischi per vinile ha portato molti giovani ad avvicinarsi a questo strumento. Uno degli aspetti principali da valutare sempre è il tipo di telaio, che acquista quindi una grande importanza

Quale telaio?

La scelta del telaio è il prima dilemma che incontrerà chiunque decida di acquistare un giradischi per vinile.

Un telaio può essere rigido o sospeso. È in effetti impossibile stabilire quale dei due sia il migliore, poiché le scuole di pensiero sono differenti. Secondo alcuni appassionato, un telaio rigido assorbe meglio le vibrazioni, rendendo il suono della musica più cristallino e puro. Chi invece propende per il telaio sospeso, sarà convinto che esso sia la soluzione migliore per una resa perfetta per qualsiasi genere musicale.

Una buona alternativa è quella di puntare a prescindere su un giradischi per vinile di buona qualità. In questo modo, a prescindere dal tipo di telaio, non sussisterà alcun problema legato alle vibrazioni e alla loro incidenza sulla musica.

Vi è poi una terza opzione, che si offre come comoda alternativa per i più indecisi, si tratta del piatto volante, un’innovazione tecnologica che ha sicuramente riscritto la storia del giradischi per vinile. Il funzionamento è totalmente innovativo, e si basa su un sofisticato sistema di lievitazione magnetica. In questo modo, il disco è in grado di letteralmente fluttuare. Le vibrazioni saranno quindi solo un lontano ricordo, e ne risentirà in positivo anche e soprattutto il design. Sarà come avere in casa un piccolo disco volante che riprodurrà la tua musica preferita!

I modelli di giradischi per vinile con piatto volante sono sicuramente più costosi. È anche vero che i prezzi medi sono in continua discesa, proprio grazie la grande successo di questi prodotti.

 

Rigido o sospeso, la scelta del telaio è molto importante. Se sei un appassionato di accessori futuristici, in ogni caso, non puoi assolutamente farti scappare un modello con piatto volante!

Il taglio mulching, di che cosa si tratta?

Gli spremiagrumi – Come sfruttarli al meglio?

About